• Nutrition Specialist

Abitudini alimentari

(At the bottom of the page, the article is written in english)

Alcuni potrebbero dire che mangiare sano è come essere a dieta per tutta la vita. Niente potrebbe essere più sbagliato. Non dovremmo sentirci a dieta, ma mangiare razionalmente, iniziando dal cambiare le nostre abitudini alimentari.

Molte delle nostre attività quotidiane le facciamo inconsciamente. Funziona così anche in negozio: di solito compriamo gli stessi prodotti. Perché? Perché già li conosciamo e ci piacciono. È come una mossa automatica.

Tè dolcificante? Guardare Netflix con un pacchetto di patatine o una tavoletta di cioccolato? Non fai colazione? Questi sono solo alcuni esempi delle nostre abitudini. Allora perché li facciamo? Perché ci siamo già abituati.

Le abitudini alimentari si formano fin dalla tenera età. Vengono create osservando i nostri genitori, amici o colleghi. Cambiare abitudini è spesso difficile e sicuramente laborioso. Una cosa è certa, però: ne vale davvero la pena!


Come cambiare alcune delle nostre abitudini? Abbiamo alcuni suggerimenti per te:

1. Trova la tua motivazione intrinseca

La motivazione è un processo interno, un insieme di forze che ti obbligano a prendere una decisione. La scorsa settimana vi abbiamo parlato di due tipi di motivazione: intrinseca ed estrinseca. Per saperne di più clicca qui: www.nutritionspecialist.it/post/motivazione

2. Organizza i tuoi pasti

Se non vuoi passare mezza giornata in cucina, puoi preparare il pranzo o la cena per due giorni. Per mancanza di tempo prima del lavoro, prepara la colazione la sera prima. Puoi preparare il porridge o il miglio e riscaldarlo rapidamente al mattino. I contenitori riutilizzabili funzionano perfettamente a questo scopo. Ricorda di creare pasti consapevolmente.

3. Vai al negozio solo con una lista della spesa preparata

Se hai i prodotti necessari per iscritto, è più probabile che eviti di acquistare prodotti indesiderati. Ricorda di frutta e verdura fresca, acidi grassi insaturi, latticini magri, cereali integrali. Se ti attieni alla tua lista, probabilmente non finirai per gettare le patatine o le barrette di cioccolato scontate direttamente al bancone nel tuo carrello.

4. Leggere le etichette dei prodotti

Prima di acquistare un prodotto, controlla la sua composizione. Come regola generale: più breve è l'elenco degli ingredienti, meglio è. Gli ingredienti sull'etichetta non sono disposti in modo casuale. Sono disposti in ordine decrescente. Se lo zucchero o lo sciroppo di glucosio-fruttosio è al primo o al secondo posto, è meglio mettere il prodotto al suo posto nel negozio.

5. Non fare uno spuntino

Prova a fare 4 o 5 pasti al giorno. Lo spuntino costante fa aumentare costantemente il livello di glucosio nel sangue e il nostro ritmo circadiano diventa ancora più irregolare. Ciò aumenta il rischio di aumentare di peso. I pasti dovrebbero essere consumati frequentemente, ma in piccole quantità.

6. Esercizio

Lo sport gioca un ruolo fondamentale nella nostra vita quotidiana. Riduce il rischio di malattie cardiache, aterosclerosi, obesità e altre malattie. Inoltre, ha un effetto positivo sulla nostra salute mentale. Un'attività fisica regolare di moderata intensità è un'ottima forma di "sfogo", garantisce una migliore tolleranza ai carichi di stress, e quindi aiuta ad alleviarlo. Quando pianifichi la tua giornata, ricorda di riservare del tempo per una camminata veloce, un giro in bicicletta o fare jogging. A causa della pandemia, lavorare da casa ci costringe a stare seduti tanto tempo!

Fai un buon riscaldamento, esercizi con elastici, squat, addominali: è importante continuare a muoversi. Durante l'attività fisica vengono rilasciate endorfine, cioè gli ormoni della felicità. Causano benessere, soddisfazione e sopprimono la sensazione di intorpidimento o dolore.

7. Bere acqua

Un'adeguata idratazione è estremamente importante per la nostra salute. I liquidi dovrebbero essere bevuti regolarmente, in volumi più piccoli. Se hai difficoltà a ricordarti di bere acqua, scarica sul telefono un'applicazione che te lo ricordi.

8. Guarda le tue reazioni

Cerca di osservare te stesso: quando vuoi più spesso spuntini dolci, salati o grassi? È dopo il lavoro perché non hai ancora mangiato il pranzo? Forse mezzogiorno perché ti sei perso la colazione? O forse è sera perché non hai la forza di preparare la cena?

9. Apportare le modifiche

Cerca di cogliere eventuali abitudini alimentari anomale e prova a cambiarle. Se addolcisci il tuo tè con 2 cucchiaini di zucchero, hai due opzioni: o puoi rinunciare all'aggiunta di zucchero durante la notte, o prima ridurne la quantità a un cucchiaino, e solo dopo un po 'di tempo lo eliminerai completamente. Anche il nostro cervello è dipendente dallo zucchero. Poche settimane dopo aver rinunciato allo zucchero, il tè normale inizierà davvero ad avere un sapore per te.

10. Ultimo ma non meno importante ... vai da un dietologo

Ti spiegheranno cosa e come mangiare, così il tuo mangiare sarà più intuitivo. Un nutrizionista ti aiuterà a pianificare i tuoi pasti. Sarai certo che il tuo organismo riceva tutti i nutrienti necessari.





Food habits


Some may say that eating healthily is like a lifelong diet. Nothing could be more wrong. We should not be on a diet, but eat rationally, starting with changing eating habits.

Lots of our everyday activities we do unconsciously. It works like that also in the shop - we usually reach for the same products. Why? Because we already know and like them. It’s like an automatic move.

Sweetening tea? Watching Netflix with a packet of chips or a bar of chocolate? Not eating breakfast? These are just few examples of our habits. So why do we do them? Because we are already used to it.

Eating habits are formed from an early age. They are created by observing our parents, friends or colleagues. Changing habits is often difficult and certainly laborious. One thing's for sure, though: it's really worth the effort!

How to change some of our habits? We have some tips for you:

1. Find your intrinsic motivation

Motivation is an internal process, a set of forces that compel you to take a decision. Last week we told you about two types of motivation: intrinsic and extrinsic. To read more click here: www.nutritionspecialist.it/post/motivazione

2. Plan your meals

If you don't want to spend half a day in the kitchen, you can make your lunch or dinner for two days. With lack of time before work, prepare your breakfast in the evening. You can make porridge or millet and warm it up quickly in the morning. Reusable containers work best for lunch. You can prepare a salad; fruits or yogurt with nuts. Remember to create meals consciously.

3. Go to the store only with a prepared shopping list

If you have the needed products written down, you are more likely to avoid buying unwanted products. Remember about fresh vegetables and fruits, unsaturated fatty acids, lean dairy products, whole grains. If you stick to your list, you probably won't end up tossing the discounted crisps or chocolate bars right at the counter into your basket.

4. Read product labels

Before you buy a product, check its composition. As a rule of thumb: the shorter the list of ingredients, the better. The ingredients on the label are not placed randomly. They are arranged in descending order. If sugar or glucose-fructose syrup is in the first or second place, it is better to put the product to its place in the store.

5. Don't snack

Try to eat 4 or 5 meals a day. Constant snacking causes the blood glucose level to rise constantly, and our circadian rhythm becomes even more unregulated. This increases the risk of gaining weight. Meals should be eaten frequently, but in small amounts.

6. Exercise

Sport plays a huge role in our daily lives. It lowers the risk of heart disease, atherosclerosis, obesity and other diseases. What's more, it has a positive effect on our mental health. Regular physical activity of moderate intensity is an excellent form of "release", ensures better tolerance of stress loads, and thus helps to relieve stress. When planning your day, remember to set aside time for a brisk walk, bike ride, or jogging. Because of pandemic, working at home is also a perfect decision! Good warm-up, exercises with rubbers, squats, sit-ups - it's important to keep moving. During physical activity, endorphins, i.e. happiness hormones, are released. They cause well-being, satisfaction with it, as well as suppress the feeling of numbness or pain.

7. Drink water

Adequate hydration is extremely important to our health. Fluids should be drunk regularly, in smaller volumes. If you have difficulties remembering to drink water - download an application to your phone that will remind you.

8. Watch your reactions

Try to observe yourself: when you most often want sweet, salty or fatty snacks? Is it after work because you haven't eaten your lunch yet? Maybe noon because you missed your breakfast? Or maybe it's in the evening because you don't have the strength to prepare dinner?

9. Make changes

Try to catch any abnormal eating habits and try to change them. If you sweeten your tea with 2 teaspoons of sugar, you have two options: either you can give up the addition of sugar overnight, or first reduce its amount to one teaspoon, and only after some time you will completely wash it off. Our brain is also addicted to sugar. Few weeks after giving up sugar, regular tea will really start to taste for you.

10. Last but not least… go to a dietitian

They will explain to you what and how to eat, so your eating will be more intuitive. A nutritionist will help you plan your meals. You will be sure that your organism is provided with all the necessary nutrients.

  • White Facebook Icon
  • White Instagram Icon

Designed by Andrea Cacciatore, 2018